Sito realizzato con il contributo
dell'ENTE CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE
 home  news  contatti

CHI SIAMO



L’Associazione Amici dei Musei Fiorentini nasce nel 1965 da una idea del Sindaco Piero Bargellini e dell’Avvocato Raffaele Torricelli che ne sarà presidente dal 1970 al 1996.


L’Associazione, senza scopo di lucro, ha come missione statuaria quella di affiancare ed aiutare le iniziative dei Musei di Firenze e di tutta l’Area Metropolitana, sia statali che degli Enti locali o di Fondazioni pubbliche e private, prestando la propria opera con soci volontari in maniera totalmente gratuita.


L’Associazione nasce con il duplice intento di porgere ai propri Soci le migliori occasioni di frequentazione con le arti e, contemporaneamente, di operare in funzione della protezione e divulgazione del patrimonio artistico della città di Firenze.

Da questi presupposti discendono tutte le varie attività in cui si articola l’Associazione, per citarne solo alcune; il Comitato per il recupero e il decoro dei tabernacoli vuole recuperare all’attuale tessuto urbano della Città la presenza di quelle edicole che furono in passato momento di decorazione e devozione, ma anche di sosta rinfrancate di tanti viandanti stanchi e in cerca di protezione; le pubblicazioni sono indirizzate anch’esse alla scoperta e alla divulgazione di luoghi rimasti in ombra nello scorrere del tempo. Si crea così un importante e utile rapporto con chi ha l’incarico della protezione del nostro diffuso e sempre nuovo patrimonio artistico.


Per i Soci, itinerari artistici, anche in corrispondenza dei grandi eventi espositivi, aggiornamento e approfondimento delle tematiche culturali, intensificazione dei rapporti con ogni organizzazione che possa offrire legami interessanti, cercando sempre di ampliare il quadro delle attività.

L’Associazione ha, inoltre, allo studio la realizzazione di convenzioni con cattedre universitarie per aprire maggiormente ai giovani.


L’attività dell’Associazione, divisa per settori, è la seguente:


Volontariato: collaborazione alla sorveglianza e alla custodia del patrimonio artistico in realtà museali che prevedono ingresso gratuito. 

Viene effettuato nei seguenti luoghi: Museo e Chiesa di Orsanmichele, Accademia dell’Arte del Disegno, Chiesa di San Carlo dei Lombardi, Museo Casa Martelli, Cenacolo Santa Apollonia, Cenacolo di Ognissanti, Chiostro dello Scalzo, Affresco del Perugino, Sala Capitolare della Chiesa di Santa Maria Maddalena dei Pazzi, Chiesa di S. Lucia de’ Magnoli.


Volontariato sociale: visite guidate a musei, mostre e giardini per gli anziani dell’Istituto Montedomini di Firenze.


Organizzazione di visite guidate ai musei cittadini.


Itinerari di viaggi in altre realtà culturali.


Passeggiate per la conoscenza degli angoli meno noti di Firenze.


Corsi di storia dell’arte, architettura e archeologia tenute da Storici dell’Arte e Professori Universitari.

Comitato Tabernacoli che si occupa del decoro e del restauro dei tabernacoli della Città Metropolitana di Firenze avvalendosi della collaborazione degli Organi preposti alla conservazione e alla tutela del patrimonio storico, artistico e religioso: Sovraintendenze, Comuni, Curia, Opificio delle Pietre Dure.


Conferenze della domenica, aperte a tutta la città.


Inoltre dispone di una biblioteca specializzata in testi d’arte, entrata nel circuito dello SDIAF, con più di 2000 volumi di settore.


 

 

Amici dei Musei Fiorentini - Via Folco Portinari 5A • 50122 Firenze (FI) • tel (+39) 055 293007 • fax (+39) 055 21585

Amici dei Musei Fiorentini - Via Folco Portinari 5A • 50122 Firenze (FI) • tel (+39) 055 293007 • fax (+39) 055 215852 • info@amicideimusei.it • C.F. 80019010489